La giornata di un’illustratrice

Molto spesso ti trovi ad accettare lavori che non ti piacciono, perché devi pagare le bollette a fine mese. A volte ti trovi a lottare per farti pagare quello che ti spetta. A volte trovi la posta intasata di mail dai NO tuonanti, o dai silenzi di risposte mai spedite. Ci sono momenti in cui penso di lasciare tutto e mettermi a fare marmellate o a vendere fiori, qualsiasi cosa che non sia disegnare. Che non abbia quel sapore lì, che ti riempie e ti svuota.

La giornata di un'illustratrice (Sara Stefanini)

Ma poi penso che non potrei mai smettere. Disegnare fa parte di me, e non m’importa se con grande probabilità non potrò accendere un mutuo o fare il giro del mondo in mongolfiera. Ho fame di tutto.

Illustrazione inedita di Sara Stefanini

Si potrebbe sostituire “disegnare” con “tradurre”.
Grazie a Topipittori per questo post della giovane illustratrice Sara Stefanini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...