Pensi che… letto da Laspro

Già dai tappi di birra in copertina si intuisce l’atmosfera urbana che permea la raccolta Pensi che ci saremmo potuti conoscere in un bar? edita da Caravan Edizioni e curato dalle traduttrici Tiziana Cavasino e Herta Elena Rudolph.
Pensi che… ha avuto una gestazione lunga, quattro anni di lavori, ricerche, traduzioni e riorganizzazioni continue del materiale. Dei più di quaranta racconti provenienti da tutta Europa si è arrivati ad un numero ristretto e a una precisa area geografica, quattordici racconti di undici autori dell’Europa dell’Est inediti in Italia: due croati, tre rumeni, due greci, un polacco, due ceche e un ungherese, su cui hanno lavorato otto traduttrici (incluse le curatrici). Interessante notare come molti degli autori non siano scrittori di professione, ma economisti, informatici, mulettisti, avvocate e psicoterapeute. []

Continua a leggere la recensione di Antonio Caruso pubblicata sul numero di giugno di Laspro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...