Animali… in libreria

Correva l’anno 1969 quando l’architetto francese Annette Tison e il professore di matematica americano Talus Taylor, moglie e marito residenti a Parigi, fanno nascere in un bistro parigino un personaggio che da allora non ha mai smesso di essere amato da grandi e piccini.

Si chiama Barbapapà, sembra un’enorme big bubble (è morbido, rosa, e si trasforma in tutto quanto vuole) e, insieme alla sua famiglia, accompagna generazioni di bambini (e genitori) in fantastiche avventure tra le pagine di un libro o sul piccolo schermo.

La forza dei Barbapapà, o meglio il loro “barba trucco”, sta nel messaggio profondamente ecologista e animalista trasmesso ai più piccini in modo diretto e semplice.
Che accadrebbe se tutti gli animali scomparissero dal pianeta terra per colpa dell’uomo?
Ne L’arca dei Barbapapà e negli altri volumi della serie pubblicata dalla casa editrice Piemme (collana Il battello a vapore) si affrontano temi di scottante attualità e piuttosto scomodi come l’urbanizzazione selvaggia, l’inquinamento, la caccia e la pesca indiscriminata.

Divertenti e sempre intelligenti le storie di animali da leggere ad alta voce di Gianni Rodari riproposte dalla casa editrice Emme con le belle illustrazioni della giovane e talentuosa Anna Laura Cantone in Animali senza zoo.
Tra tante risate si fa una pausa di riflessione con la storia L’arabo e il cammello, perché gli animali vanno rispettati e amati e non sfruttati e maltrattati. Originale la scelta grafica che unisce ai disegni di animali antropomorfizzati (vanno al supermercato, fanno fotografie, vanno a pesca, ecc.) la scrittura in corsivo quasi a farci credere che le storie escano direttamente dalla penna dell’autore.

Con La zebra Camilla di Marisa Núñez e Óscar Villán, pubblicato dalla casa editrice spagnola Kalandraka nella collana Libri per sognare, impariamo a contare, a riconoscere alcuni animali e ad affrontare i problemi con l’aiuto degli altri: la zebra Camilla, a causa del vento monello, perde alcune strisce nere del suo mantello e si sente perduta, ma sulla strada di casa verrà aiutata e tornerà dalla mamma più bella e più forte di prima.

Alberto Benevelli ci racconta Il colore del camaleonte con le illustrazioni di Loretta Serofilli (edizioni Arka).
Una piacevole storia di amicizia per scoprire che la vera ricchezza è la diversità e che il colore più bello è quello dell’arcobaleno perché, proprio come il camaleonte, racchiude tutti i colori.

La casa editrice milanese Topipittori con l’albo Vorrei avere di Giovanna Zoboli e Simona Mulazzani ci porta tra i desideri di un bambino.
Un desiderio per ogni animale, una frase succinta e pregnante per ogni illustrazione su cui non ci si stanca mai di tornare per trovare nuovi particolari. Piacerà anche agli adulti questo albo (provare per credere!).
Animali che sanno ascoltare e portano con sé chissà quante storie, che corrono veloci e fanno evoluzioni senza paura… Difficile fare una top list (ma è poi necessaria?).
Gli esseri che abitano i desideri del bambino che è in noi sono magici e ognuno di essi ha qualcosa da insegnarci.
E tu lettore, cosa vorresti avere?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...