Il cantore sovietico dell’attimo fuggente

“A me lo sport piace. Posso stare a osservare per ore degli atleti impegnati in una corsa, dei pentathlonisti, dei nuotatori, degli sciatori. Ho sempre pensato che lo sport nobiliti l’uomo, come ogni cosa bella. Mi piace la volontà dello sportivo e come questi la governi. Ho iniziato ad amare ancora di più i greci dopo essermi immerso nel mondo della salute fisica. Non capisco a cosa serva un paesaggio di macchine se poi è abitato da un essere umano brutto, flaccido e privo di forza di volontà.”

C’è tempo fino al primo maggio per immergersi nel mondo di Aleksandr Deineka. Quale data migliore per ammirare le ottanta opere provenienti da Mosca, San Pietroburgo e Kursk dell’artista che nella propria carriera ha dato ampio spazio agli operai, ai contadini, ai protagonisti della rivoluzione, agli eroi del lavoro.

Pittore, grafico, illustratore di libri, autore di manifesti, creatore di mosaici, progettista di complessi monumentali, scultore, pubblicista e docente, Deineka mette sempre l’uomo al centro della sua poetica. Automobili, treni, aerei e il paesaggio in genere – sia esso campestre, industriale, marittimo, metropolitano – fanno da contorno ai veri protagonisti della sua produzione artistica: uomini e donne (in pari misura) lavoratori e lavoratrici, pieni di dignità e sicuri di sé, vigorosi e robusti, atletici e proiettati verso il futuro.

Per Deineka la potenza fisica è sinonimo di forza sociale. E i suoi uomini e le sue donne sono potenti e belli, giovani e operosi, spesso sono nudi perché veri. Sono gli uomini e le donne del futuro che costruiranno con le proprie mani. A volte sono fanciulli, che osservano (insieme allo spettatore) un domani pieno di speranze.

Deineka riproduce la vita, l’attimo fuggente in tutti i suoi particolari, e lo fissa col pennello su tele immense. Le sue opere monumentali e grandiose sembrano piccoli pezzi di un mosaico ancor più vasto che non può stare dentro quattro mura di un museo.

Oltre ai quadri, alle sculture, ai mosaici, ai manifesti e alle pubblicità, il percorso della mostra include le opere realizzate dopo il viaggio all’estero del 1935, un’occasione unica all’epoca per un artista sovietico. L’esperienza negli Stati Uniti, in Francia e in Italia influenzerà profondamente l’artista soprattutto nell’uso del colore, come dimostra la parigina rossa.

Impeccabile l’allestimento della mostra a cura di Irina Vakar, Elena Voronovič e Matteo Lafranconi, ogni spazio del secondo piano è stato sfruttato al meglio per dare al visitatore un’immagine in continuo movimento delle opere, nel pieno spirito dell’artista che “dice la sua” attraverso i pannelli che accompagnano le opere.

Affacciandosi dal ballatoio, inoltre, si ha uno scorcio dei contemporanei dell’artista rappresentati nella mostra 100 capolavori dallo Städel Museum di Francoforte. Impressionismo, Espressionismo, Avanguardia.

Aleksandr Deineka. Il maestro sovietico della modernità è la prima grande presentazione monografica fuori dalla Russia della produzione artistica di Aleksandr Deineka (1899-1969) e inaugura il programma diplomatico di scambio culturale italo-russo “2011 Anno di Italia-Russia”. In questo ambito, il programma autunnale di Palazzo delle Esposizioni prevede una colossale rassegna sull’intero movimento del Realismo Socialista, dalla Rivoluzione al declino dell’Unione Sovietica, nonché un’ampia mostra dedicata al grande fotografo costruttivista Aleksandr Rodchenko.

Da non perdere.

Aleksandr Deineka. Il maestro sovietico della modernità
Palazzo delle Esposizioni
via Nazionale 194 – 00184 Roma
19 febbraio 2011 – 1 maggio 2011
dom. mart. merc. e giov: 10.00 – 20.00
ven. e sab.: 10.00 – 22.30
lunedì 25 aprile 2011 apertura straordinaria
Costo € 12,50; ridotto € 10,00
Permette di visitare tutte le mostre in corso a Palazzo delle Esposizioni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...